Lavoro sul campo completato

Attualità

Tre appuntamenti importanti
Altro

Partecipare

Quadrato atlante
Altro

Metodo

Metodo Atlante
Altro

Il significato del Codice Atlante

Luì grosso

Luì grosso
Foto: © Mathias Schäf

Per il monitoraggio della nostra avifauna i dati raccolti in periodo di nidificazione sono particolarmente importanti. I Codici Atlante ne sono parte integrante. Descrivono in maniera semplice i principali comportamenti o segni di riproduzione e ci indicano se la riproduzione è possibile, probabile o certa. I Codici Atlante aumentano quindi il valore delle osservazioni e giocano un ruolo decisivo anche nella selezione dei dati raccolti per l’Atlante 2013–2016.

Quando bisogna mettere il Codice Atlante?

Un Codice Atlante è richiesto per le osservazioni di specie nidificanti in Svizzera, effettuate durante il periodo riproduttivo. Per queste specie, dopo l’inserimento dei dati su ornitho.ch appare una pagina speciale, a seconda di un periodo definito per ogni specie. E’ quindi sufficiente selezionare il codice che corrisponde all’osservazione (scegliendo il più elevato in caso che convengano più possibilità). Sui formulari giornalieri, qualora il codice sia richiesto, sulla destra appare una casella. Ogni dato complementare utile (ad es. numero di uccelli in canto) può essere annotato nelle osservazioni.

I dai senza codice atlante o con un codice atlante di 1 non entrano nelle analisi e sono quindi inutili per l’atlante. Vi preghiamo qundi di utilizzare il codice 1 (osservazione semplice della specie in periodo riproduttivo) solo quando una nidificazione è impensabile in quel sito. In generale, è piuttosto indicato il codice 2 (osservazione della specie in periodo riproduttivo ed in habitat idoneo).

Se necessario, un Codice Atlante può essere aggiunto anche al di fuori dei periodi predefiniti (ad es. una cicogna bianca che sta costruendo un nido a fine marzo). Per far ciò è sufficiente scegliere il codice appropriato nel menu che si trova in basso al formulario di raccolta dei dati.

Quando non bisogna mettere il Codice Atlante?

Prima di tutto non bisogna mettere il Codice Atlante ai dati di specie che non si riproducono in Svizzera. Inoltre i Codici Atlante non si applicano né ad osservazioni di uccelli in canto in autunno, né a quelle di uccelli palesemente in sosta durante la migrazione. Un esempio tipico al riguardo è il Luì grosso: essendo un migratore abbondante ma un nidificante molto localizzato, bisogna evitare di mettere un Codice Atlante a un uccello in canto a fine marzo in un parco cittadino o in maggio a 1600 m in un bosco d’abeti. Questo punto è particolarmente importante in previsione del prossimo Atlante poiché con esso si vuole illustrare la distribuzione dei nidificanti senza includere quella dei migratori!

Attenzione con il codice atlante in inverno!

Durante i controlli per l’Atlante 2013–2016 ho notato che lei mette già il codice atlante. Per principio il codice atlante va messo solo nel periodo riproduttivo. (2: Osservazione della specie in periodo riproduttivo ed in habitat idoneo). Una Cincia bigia può ancora essere lontana dal suo habitat di nidificazione (p. es. presso una mangiatoia). La prego di mettere il codice atlante laddove è veramente giustificato. Ornitho.ch richiede automaticamente l’inserimento del codice atlante durante il periodo riproduttivo. Solo un codice 7  (Visita di un probabile luogo di nidificazione) o superiore dovrebbe essere usato in qualsiasi periodo dell’anno, anche al di fuori del periodo di riproduzione normale.